Perchè si lancia il riso?

Posted | 0 comments

L’uscita dalla chiesa, o dal luogo dove si è svolto il matrimonio è uno dei momenti dove la felicità per il nuovo legame suggellato viene espresso tradizionalmente con il lancio del riso, o sempre più spesso, col lancio di petali o coriandoli di forme diverse, un momento perfetto per scattare splendidi scatti fotografici.
L’usanza del lancio del riso sugli sposi ha origine dalla tradizione cinese: un’antica leggenda narra che il Genio Buono, alla vista dei contadini colpiti da una grave carestia, sia stato mosso da pietà e abbia chiesto loro di irrigare i campi con l’acqua del fiume in cui egli disperse i propri denti. L’acqua trasformò i denti in semi, da cui germogliarono migliaia di piante di riso, che sfamarono l’intera popolazione.
C’è anche chi sostiene, invece, che l’usanza del lancio del riso abbia origini dal matrimonio romano.
La coppia di sposi che attraverso il matrimonio ha appena mosso i primi passi da marito e moglie viene così inondata da copiose cariche di riso lanciate da amici e familiari.
Le foto che ritraggono questi momenti sono tra quelle che non possono mancare nel nostro racconto.

 

 

Durante il matrimonio, i fotografi si dispongono in maniera opposta, così da ottenere suggestive foto da differenti angolazioni.
Solitamente uno rimane alle spalle degli sposi montando un’ottica tale da permettere di leggere la scena che li circonda, l’altro fotografo si dispone invece frontale alla coppia in mezzo ai lanciatori di riso. E’ quello meno sottotiro, ma è la posizione dove è più facile che qualcuno si piazzi davanti all’obiettivo coprendo l’intera scena costringendo il fotografo a cambiare posizione e rifare l’inquadratura durante il poco tempo che si ha a disposizione.
E’ anche per questo che un solo fotografo non sarebbe, per limite umano dell’ubiquità, sufficiente a restituire in modo completo con le proprie foto il racconto di una giornata così importante.

 

 

Le fotografie qui sopra sono tratte da un servizio fotografico di matrimonio e sono state scattate da Ilaria Pedercini e Filippo Sigotti.

Guarda una gallery dedicata ai dettagli della giornata del grande Sì cliccando QUI.

 

Condividi questo articolo!

    Leave a Comment

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>